Napoli, Policano: “Credo che Buongiorno sia già pronto per una grande squadra”

A “1 Football Club”, programma radiofonico condotto da Luca Cerchione in onda su 1 Station Radio, è intervenuto Roberto Policano, ex calciatore di Roma, Napoli e Torino. Di seguito, un estratto dell’intervista.

Napoli-Policano: “Quando Spinazzola viene chiamato in causa, dà sempre il suo apporto”

Buongiorno può essere il fulcro della difesa del nuovo Napoli?
“Indubbiamente è il difensore che è cresciuto maggiormente in questa stagione. È un mancino puro, un giocatore che manca in quelle posizioni. Credo sia già pronto per una grande squadra. Quest’anno ha dimostrato di essere un baluardo della difesa del Torino. È un ottimo acquisto.”

Eppure, in Nazionale non ha trovato spazio…
“Dopo la squalifica di Calafiori, Spalletti non si è fidato di giocare con due mancini. Questo può averlo penalizzato, ma sarei stato curioso divederlo in campo. Ha meritato la convocazione e avrebbe meritato anche di giocare”
Se fosse stato uno straniero, la sua valutazione sarebbe stata superiore?
“Forse si, però credo sia già un’ottima valutazione per un difensore. Tra virgolette, è un buon prezzo. Se tutto andrà a buon fine, il Napoli porterà a casa quel che è il futuro della Nazionale.”

Spinazzola può dare ancora qualcosa al Napoli?
“Credo di sì. Non ha avuto molta continuità nello scorso campionato. Quando viene chiamato in causa, però, dà sempre il suo apporto. Ha ottima corsa, facilità di dribbling e può essere impiegato sulle due fasce. È un buon innesto. SI giocherà la maglia da titolare.”

Con il suo arrivo, dove potrebbe essere impiegato Olivera?
“Anche Olivera sta crescendo e, piano piano, sta entrando nella mentalità del calcio italiano. Conte può essere un buon maestro. È migliorato anche nella personalità. Ciò detto, lo vedo esterno a tutta fascia. Ha facilità di corsa, pur dovendo migliorare nella fase difensiva. Sono aspetti che limerà con la nuova guida tecnica.”

Chiesa può essere l’uomo giusto per infiammare la piazza giallorossa?
“Credo che Chiesa possa essere un acquisto importante. Tuttavia, non so in quale metodo di gioco possa inserirsi il calciatore nella Roma. Ancora non si sa quale sarà il budget dei giallorossi. Se si continuerà con il 4-3-3, sarà un buon acquisto. È un calciatore che può sempre inventare qualcosa.”

Tra Napoli e Roma, chi avrebbe più bisogno di Federico Chiesa?
“Penso la Roma. Il Napoli ha una buona rosa. Chiesa rinforzerebbe maggiormente i giallorossi. Può spostare gli equilibri se impiegato a sinistra. A Napoli, difatti, c’è già Kvara in quel ruolo. È un giocatore con grandi qualità, ma ha bisogno di un allenatore che riesca a valorizzarlo.”

Lukaku può essere l’erede ideale di Osimhen?
“Ha caratteristiche completamente diverse ma, anche se leggermente in calo, con Conte ha sempre fatto bene. Sarebbe un buon acquisto per sostituire Osimhen. Se facciamo bene i calcoli, un calciatore del livello del belga è difficile da trovare.”

Giovanni Alfano

Leggi anche

Napoli, Iachini: “Se Kvara non fosse convinto, sarebbe giusto cederlo”

Per restare sempre aggiornato sul Napoli, leggi www.ilsognonelcuore.com oppure collegati a Instagram o Facebook.