Ritorno Mazzarri Napoli, La Marca: “Sarebbe una storia incredibile sicuramente avrebbe l’appoggio della piazza che ha profondamente amato questo tecnico”

De Laurentiis Napoli

L’avvocato Domenico La Marca ha parlato di un possibile ritorno di Mazzarri “1 Football Club”, programma radiofonico condotto da Luca Cerchione in onda su 1 Station Radio. Di seguito, un estratto dell’intervista

Napoli, La Marca: “Ritengo che si siano sottovalutati gli addii di Spalletti e Giuntoli”

Napoli – “È una situazione che si sta protraendo da un po’ e per certi versi sarebbe stato forse più opportuno intervenire ad ottobre, quando ormai si era addensato un totale clima di sfiducia intorno alla figura di Rudi Garcia. Ritengo che si siano sottovalutati gli addii di Spalletti e Giuntoli, dilapidando quell’enorme divario tecnico e progettuale che la società era stata brava a costruire nel corso degli anni e soprattutto la scorsa stagione, facendo scelte forti sul mercato. L’anno scorso tutte le componenti del club giravano alla perfezione, mentre chiaramente quest’anno con nuove figure professionali si sono persi quei meccanismi che hanno permesso al Napoli di dominare lo scorso campionato”.
La sconfitta con l’Empoli – “Nella storia recente del Napoli le sfide con l’Empoli, per meglio dire le sconfitte con il club toscano, hanno avuto sempre un peso specifico che va oltre i tre punti.

Ritorno Mazzarri Napoli, La Marca: “Sarebbe una storia incredibile sicuramente avrebbe l’appoggio della piazza che ha profondamente amato questo tecnico”

In particolare, mi riferisco alla sconfitta al Castellani del Napoli di Benitez contro l’undici guidato da un certo Sarri, oppure alla più recente sconfitta esterna al primo anno di Spalletti che fu uno dei momenti più bassi della sua gestione azzurra, ma che fu decisiva per la rivoluzione che avvenne nell’estate successiva. L’ultimo passo falso contro la compagine toscana guidata in maniera magistrale da Andreazzoli, in tal senso potrebbe rappresentare un momento spartiacque non solo per il campionato ma per l’intero nuovo percorso azzurro post scudetto.”
Mazzarri – “Il ritorno di Mazzarri sarebbe una storia incredibile, per certi versi, sicuramente avrebbe l’appoggio della piazza che ha profondamente amato questo tecnico e la sua squadra, che era meno competitiva rispetto all’attuale ma che riusciva a mettere un’intensità ed una grinta tali da poter tenere testa anche agli avversari più ostici sulla carta come nelle famose notti di Champions.

Il Napoli troverebbe un allenatore che ha voglia di mettersi in gioco, consapevole della grossa chance che si presenta, nonostante sia reduce da alcune esperienze negative parliamo di un tecnico navigato che conosce alla perfezione quanto può essere umorale la piazza partenopea. Non credo che invece possa essere un problema il discorso in merito alla difesa a tre o a quattro, sicuramente riuscirà ad adattarsi alla rosa a disposizione.”

Rugani, La Marca: “E’ sempre stato un fedelissimo di Allegri ed il difensore sta ripagando alla grande la fiducia del tecnico”

La Juventus – “Missione riuscita per Allegri e i suoi ragazzi che alla sosta mantengono invariato il distacco dalla capolista in Inter, in attesa di quello che grazie allo straordinario percorso bianconero rappresenta il vero big match del campionato, che vedrà i bianconeri poter sfruttare il fattore casa per mettere in discussione il primato dei nerazzurri che sembrano non aver rivali in questa stagione oltre alla Juventus. In questo momento la Juventus merita di essere considerata l’unica rivale dell’Inter, vista la continuità di risultati dimostrata a discapito di Milan e Napoli che invece per diversi motivi stanno vivendo una stagione al di sotto delle aspettative”.

Rugani – “Rugani è sempre stato un fedelissimo di Allegri ed il difensore sta ripagando alla grande la fiducia del tecnico. Il centrale bianconero è stato capace di non far sentire l’assenza di un giocatore come Danilo, offrendo prestazioni di alto livello e non è un caso che la Juventus in queste giornate sta dimostrando un incredibile solidità difensiva. Anche da questi particolari si percepisce che può essere una stagione importante, visto che tutti si sentono coinvolti nel progetto e cercano di dare il massimo, come dimostrano le prestazioni di Rugani che lasciano pensare anche ad una possibile convocazione in nazionale”.

Salernitana, La Marca: “Questa sosta rappresenta un momento chiave della stagione”

La Salernitana – “Oltre il punto ottenuto a Sassuolo, l’altra buona notizia è la rete di Ikwuemesi, visto che sino a questo momento in attacco la Salernitana ha potuto fare affidamento in termini realizzativi solamente su Dia. In particolare, sembra che almeno nella fase offensiva Inzaghi stia trovando risposte nel tridente Tchaouna, Dia e Ikwuemesi, come fondamentale è il pieno recupero di un calciatore come Mazzocchi che con il Sassuolo ha offerto una prova di altissimo livello, ma chiaramente questo non basta visto che le altre dirette rivali per la salvezza stanno trovando vittorie pesanti, da questo punto di vista con il Sassuolo poteva essere l’occasione giusta. Questa sosta rappresenta un momento chiave della stagione della Salernitana”.

Pasquale Caldarelli

Leggi anche

Garcia-Dario Argento e Adl produttore, con l’Empoli l’ultimo horror

Per restare sempre aggiornato sul Napoli, leggi www.ilsognonelcuore.com oppure collegati a Instagram o Facebook.