Napoli, Meluso: “Domani ulteriori esami per Osimhen. Rinnovo? La trattativa è andata per le lunghe”

Napoli, le parole di Meluso scelta Rrahmani

Mauro Meluso, direttore sportivo del Napoli, ha rilasciato alcune dichiarazioni, ai microfoni di Mediaset Infinity+, durante il pre-partita di Napoli-Union Berlin. Di seguito le sue parole.

Napoli, Meluso: “Domani ulteriori esami per Osimhen. Rinnovo? La trattativa è andata per le lunghe”

Napoli, le parole di Meluso
Napoli, le parole di Meluso

“Non c’è da fidarsi dell’Union Berlin visto anche il suo momento, le partite sono sempre da giocare con intensità e nel rispetto dell’avversario. All’andata ci hanno messo in difficolà, dobbiamo far emergere le nostre qualità e dare tutto come abbiamo sempre fatto. Raspadori è stato un investimento importante della società, c’è stato un occhio lungo perché ha grandi qualità tecniche ed è anche umanamente. Uno dei titolari della Nazionale e questo ci rende orgogliosi. Osimhen è rientrato, domani i medici effettueranno nuove valutazioni per quando sarà nuovamente in campo, lo stop previsto era di 5/6 settimane. Domani farà gli esami strumentali ed il nostro staff lavorerà per metterlo in campo il prima possibile. Stiamo parlando da mesi anche del suo rinnovo, anche se la trattativa è andata per le lunghe, vedremo cosa accadrà strada facendo”.

 

Napoli-Union Berlin, il dato di Kvaratskhelia in Champions League

Il Napoli arriva da un periodo positivo: nelle ultime 4 partite ha ottenuto 3 vittorie e un pareggio. L’ultima sconfitta risale alla Fiorentina, quando Garcia fu surclassato di critiche. È chiaro come la piazza napoletana non gode della totale fiducia del mister francese, i risultati ottenuti ma soprattutto il gioco espresso non convince. Il Napoli continua ad alternare buone prestazioni ad altre meno brillanti; nella stessa partita è discontinua, in gran parte delle gare fino ad oggi abbiamo assistito ad un Napoli capace di cambiare totalmente volto da un tempo all’altro. Come sottolineato da Garcia in conferenza stampa, i partenopei godono di una rosa molto forte e lunga. Talvolta la qualità dei singoli fa la differenza.

Kvaratskhelia su tutti è capace di fare la differenza: secondo Opta, dalla scorsa stagione di Champions League, solo Jack Grealish (31) ha partecipato a più tiri al termine di movimenti palla al piede di Khvicha Kvaratskhelia (28 – 19 conclusioni e 9 occasioni create). In più, solo Vinícius Júnior (71) ha tentato più dribbling dopo un movimento palla al piede rispetto a Kvaratskhelia (56) nel periodo. Il gol di Raspadori in casa dell’Union Berlino nasce proprio da un azione personale di Khvicha, che salta facilmente il terzino e sforna un importante assist. Sponda opposta, la compagine di Fischer arriva da 12 sconfitte consecutive tra campionato e Champions, pertanto vive un periodo davvero complicato. In Bundesliga è terzultimo e non riesce in nessun modo a rimediare nonostante il grande supporto dei tifosi. Le due ex conoscenze del calcio italiano, Gosens e Bonucci, si sono ritrovati in una situazione molto scomoda e contro il Napoli c’è tanta voglia di rimediare nonostante i limiti espressi.

Davide D’Alessio

Leggi anche

Per restare sempre aggiornato sul Napoli, leggi www.ilsognonelcuore.com oppure collegati a Instagram o Facebook.