Verona, Baroni a Dazn: “Abbassati troppo nel primo tempo, il secondo ci ha dato fiducia”

E’ terminata da pochi minuti la partita tra Verona e Napoli, match concluso con il risultato di 1-3 per gli azzurri al termine di una sfida molto complessa ambo le parti. Gli ospiti la sbloccano nella seconda parte del primo tempo grazie alla rete di Politano dopo un grande cross di un gigante Raspadori che ha messo in scena una prestazione di altissimo livello. Per raddoppiare ci pensa Kvaratskhelia, autore di una doppietta, che nel primo goal mette in scena un suo must. Punta col destro Magnani e trafigge col sinistro Montipò, l’ex portiere del Benevento sarà poi di nuovo colpito nel secondo tempo dopo un grandissimo contropiede gestito da Politano e il georgiano. Quasi nulla la rete di Lazovic dopo una lieve sbavatura di Giovanni Di Lorenzo. Da sottolineare la risposta messa in scena dagli scaligeri che, nonostante tutto, mostrano insicurezza soprattutto dal basso in difesa e a centrocampo. C’è tanto da migliorarsi, l’obiettivo è allontanarsi il prima possibile dalla zona calda della classifica. Ora 1 settimana intensa di riposo e di allenamenti per gli scaligeri che si prepareranno in vista del match di sabato contro la Juventus di Massimiliano Allegri, sfida fissata per le ore 20:45. Di seguito, Marco Baroni, analizza la prestazione dei suoi ai microfoni di DAZN con queste parole:

Verona, Baroni a Dazn: “Abbassati troppo nel primo tempo, il secondo ci ha dato fiducia”

“Dobbiamo guardare anche le cose che non sono andate bene, ma principalmente il secondo tempo. Siamo rientrati in campo bene e dobbiamo ripartire da lì. In avvio abbiamo fatto bene, ma se concedi il palleggio al Napoli lo paghi. I due gol sono evitabili, ma siamo qui per lavorare e questo ci serve. Noi abbiamo dovuto fare a meno di Djuric e Henry, ma mi è piaciuto l’atteggiamento di Bonazzoli e le due punte ci hanno dato qualcosa in più. La squadra deve crossare e creare di più e ci stiamo lavorando. Noi contro squadre così dobbiamo essere perfetti e nel primo tempo non lo siamo stati. La squadra si è intimorita in qualche azione e abbiamo smesso di andare loro addosso. Se non lo fai, contro un avversario del genere non ce la fai. Siamo partiti bene, poi ci siamo abbassati e non possiamo commettere questo errore”.

 

Fortunato Condinno

Leggi anche

Per restare sempre aggiornato sul Napoli, leggi www.ilsognonelcuore.com oppure collegati a Instagram o Facebook.