Napoli-Inter: la vittoria contro i nerazzurri in campionato del 2019

stadio maradona

 

Napoli-Inter: la vittoria contro i nerazzurri in campionato del 2019

19/05/2019 Stadio San Paolo Napoli-Inter

Il Napoli travolge l’Inter e costringe Spalletti a guadagnarsi la Champions negli ultimi 90 minuti. Al San Paolo la vittoria arriva grazie alla doppietta di Fabian Ruiz e ai gol di Zielinski e Mertens. L’Inter, che gioca forse una delle peggiori partite della stagione, deve accontentarsi del gol firmato da Icardi su rigore nel finale di gara. La squadra di Ancelotti è superiore in tutto agli avversari e in ogni parte del campo. Gli azzurri sono messi molto meglio dei nerazzurri sul piano atletico ma anche sul piano tattico, Ancelotti nettamente superiore a Spalletti. Ripercorriamo insieme i momenti salienti della partita…

Primo e secondo tempo di Napoli-Inter

Dal primo minuto l’Inter è ordinata e pressa, ma gli azzurri vanno vicini al gol già al 2′ con un’occasione al volo di Mertens. I nerazzurri si affidano alle ripartenze di Perisic e Lautaro, ma in difesa il Napoli ha Albiol. All’8′ Koulibaly stende Politano e si fa ammonire: non solo era diffidato e salterà la gara successiva. Il gol arriva però solo al 16′ e nasce da un errore in uscita di Asamoah, che permette a Zielinski di segnare, dopo aver subito il gol l’Inter va in difficoltà e rischia in più di un’occasione di subire un’altra rete. Spalletti decide di passare al 3-5-2 e nel secondo tempo riparte con Icardi al posto di Politano, il Napoli ragiona e si ripropone quando può in contropiede. Ed è così che al 60′ Mertens va in rete, l’Inter è pericolosa poco dopo con Lautaro Martinez, il tiro dell’attaccante argentino è fermato da un colpo di testa di Koulibaly sulla linea di porta. A quel punto il Napoli fa tris con Fabian Ruiz, grazie a l’assist giusto di Malcuit. Dopo l’ennesima occasione fallita dai Nerazzurri, il Napoli fa poker di nuovo con Fabian Ruiz, lasciato libero di andare al tiro a pochi passi dalla porta difesa da Handanovic. Poco dopo rigore per l’Inter, va Icardi dal dischetto e spiazza Karnezis: 4-1.

Tabellino Napoli-Inter

NAPOLI (4-4-2): Karnezis; Malcuit, Albiol, Koulibaly (39′ st Luperto), Ghoulam; Callejon, Allan, Fabian Ruiz, Zielinski; Milik (31′ st Insigne), Mertens (35′ st Younes). In panchina: Meret, Piai, Mario Rui, Maksimovic, Hysaj, Verdi. All. Ancelotti.

INTER (4-2-3-1): Handanovic; D’Ambrosio, Miranda, Skriniar, Asamoah; Gagliardini (13′ st Vecino), Brozovic; Politano (1′ st Icardi), Nainggolan, Perisic (35′ st Candreva); Lautaro Martinez. In panchina: Padelli, Ranocchia, Cedric, Dalbert, Joao Mario, Borja Valero, Keita. All. Spalletti.

Precedenti del Napoli con l’Inter

Il Napoli ha giocato contro l’Inter in 3 competizioni per un totale di 172 partite, ottenendo 51 vittorie, 42 pareggi e 79 sconfitte. In totale 186 gol fatti e 255 gol subiti.

Francesca Pia Muscerino

Leggi anche

Napoli-Inter, le probabili formazioni e l’analisi prepartita

Per restare sempre aggiornato sul Napoli, leggi www.ilsognonelcuore.com oppure collegati a Instagram o Facebook.