Spartak Mosca-Napoli, le probabili formazioni e l’analisi prepartita

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
napoli parma elmas

SPARTAK MOSCA NAPOLI FORMAZIONI – Il Napoli perde a San Siro non solo i tre punti ma anche Osimhen e Anguissa. Spalletti dovrà fare a meno dei due pilastri della squadra per moltissimo tempo e ora gli azzurri voleranno in Russia per sfidare lo Spartak Mosca alle 16:30. L’assente a sorpresa è Insigne, il quale ha svolto terapie e differenziato in palestra e non prenderà parte alla trasferta di Mosca a causa di una tendinopatia da sovraccarico al ginocchio destro. La squadra di casa è obbligata a giocare ad un orario insolito per motivi di ordine pubblico. Il recupero del Napoli, in termini fisiologici, avverrà in due giorni e di certo non sarà una trasferta semplice. Riflettori puntati su una squadra che ha avuto un ottimo inizio di stagione e che, dopo la partita con l’Inter, è uscita indebolita anche in termini numerici. Lo Spartak Mosca è ultimo nel girone e decima in campionato. Tante le difficoltà incontrate in questo inizio di stagione per i russi e tanti ostacoli da abbattere – nei prossimi mesi – per la compagine azzurra.

Le probabili formazioni e gli indisponibili del match

Il Napoli scenderà in campo con Meret in porta, che sostituirà il titolarissimo Ospina. In difesa, a destra ci sarà Di Lorenzo, a sinistra Mario Rui, mentre al centro la coppia sarà composta da Juan Jesus e Koulibaly. Turno di riposo per Rrahmani. A centrocampo giocheranno Fabian Ruiz, Lobotka e Zielinski. In attacco ci sarà un tridente nuovo: a destra Elmas, a sinistra Lozano e al centro d’attacco giocherà Petagna, favorito su Mertens. Gli indisponibili del match sono: Insigne, Anguissa, Ounas, Osimhen, Demme, Politano e Zanoli.

D’altra sponda, gli uomini di Vitoria scenderanno in campo con il 3-4-1-2. Ecco la probabile formazione: Selikhov in porta. Caufriez, Kutepov, Dzhikiya in difesa. Moses, Litvinov, Zobnin, Ayrton; Ignatov a centrocampo e Promes supporterà sulla trequarti Sobolev.

L’analisi tattica prepartita

Il Napoli dovrà fare a meno di tanti titolari. Fondamentali saranno le prestazioni degli attaccanti e di Mertens che molto probabilmente subentrerà. Il centrocampo sarà importante per dare più fluidità al gioco e soprattutto per chiudere bene gli spazi che i russi proveranno a riempire. Lozano torna a sinistra dove l’hanno scorso ha dimostrato di saper far molto bene, mentre Elmas giocherà a destra offrendo maggiore dinamicità ed equilibrio. Zielinski dovrà sfruttare gli spazi sulla trequarti che Petagna potrà aprire. L’attaccante è abile nel gestire il pallone e smistarlo sulle fasce o sulla trequarti. Gli esterni russi proveranno a creare tanti problemi agli esterni. Il centrocampo a cinque può far soffrire la mediana azzurra, per questo motivo il polacco partenopeo dovrà arretrare per aiutare la squadra in fase difensiva.

LEGGI ANCHE

Autore

Per restare sempre aggiornato sul Napoli, leggi www.ilsognonelcuore.com oppure collegati a Instagram o Facebook.