Napoli, Mora: “La pecca di questa squadra è non avere un sostituto di Mario Rui”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Mora

A “1 Football Club”, programma radiofonico condotto da Luca Cerchione in onda su 1 Station Radio, è intervenuto Nicola Mora, ex calciatore, fra le tante, di Napoli e Torino. Di seguito, un estratto raccolto dalla redazione ilsognonelcuore.com.

Juan Jesus, Mora: “Si è fatto trovare pronto contro il Verona”

“Juan Jesus ha fatto molto bene contro il Verona, si è fatto trovare pronto, nonostante sia arrivato per fare il vice di Mario Rui. Mi è piaciuto, grande padronanza del ruolo e sotto l’aspetto fisico è stato pronto, quindi dobbiamo riconoscergli l’essere un professionista: se non si fosse allenato bene, non avrebbe reso. Insigne? Non credo che la sua situazione contrattuale possa condizionarlo, anzi, finora ha fatto una grande stagione sia con la Nazionale che col Napoli. Sta trascinando gli azzurri a sognare lo Scudetto, dunque credo che il rinnovo sarà solo una questione burocratica. Noi tifosi azzurri teniamo tantissimo a lui, così come lui tiene alla città, per cui, se avesse già firmato, sarebbe stato meglio. Mi auguro che possa chiudere la carriera con la maglia azzurra. Napoli? Le prestazioni rasentano la perfezione. Abbiamo concesso pochissimo agli avversari ed abbiamo subito solo quattro gol. Certo, nel calcio si può sempre migliorare, ma per ora ci accontentiamo. Quello che manca è un vice Mario Rui, ma abbiamo recuperato Demme e Mertens, a breve ritornerà Lobotka e c’è stato l’innesto di Anguissa, quindi siamo una grande squadra. Milan? Sta facendo bene al pari del Napoli, ma ha dimostrato di saper vincere anche le partite sporche. I rossoneri, però, sono stati anche più fortunati, magari la sorte toccherà anche agli azzurri prima o poi. Sarà una lotta testa a testa fino alla fine tra queste due compagini”.

LEGGI ANCHE

Autore

Per restare sempre aggiornato sul Napoli, leggi www.ilsognonelcuore.com oppure collegati a Instagram o Facebook.