Donnarumma, Bargiggia: “Giovedì farà le visite nel ritiro della Nazionale”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp

BARGIGGIA DONNARUMMA – Paolo Bargiggia, giornalista esperto di calciomercato, ha parlato di Donnarumma, di calciomercato in generale e di tanto altro a “Il Sogno Nel Cuore”, trasmissione condotta da Luca Cerchione e Pasquale Cassese in onda ogni lunedì dalle 12:00 alle 13:00 su 1 Station Radio.

Bargiggia: ” Il miglior mercato, ad oggi, lo sta facendo il Milan”

“Giovedì il medico sociale del Psg andrà nel ritiro della Nazionale per le visite mediche a Donnarumma. La Roma ha preso Rui Patricio, quindi non c’è speranza che l’accordo tra il portiere ed i parigini possa saltare. Gli americani proprietari dei giallorossi sono concentrati sugli esuberi: Pastore, Under e Kluivert. Stanno trattando Xhaka ma non c’è ancora nulla di concreto. Il miglior mercato, ad oggi, lo sta facendo il Milan: a breve arriverà l’ufficialità del prolungamento dei prestiti di Brahim Diaz, Tomori e Tonali, segno di grande continuità. La Lazio si è mossa per Hysaj, ma Sarri vuole anche tre esterni d’attacco, un difensore centrale, un laterale ed una mezzala. Per quest’ultimo ruolo c’è Loftus-Cheek. Niente operazioni sopra i 15 milioni di euro per Lotito, dopo il pasticcio Muriqi”.

Bargiggia: “Brutta situazione in casa Sampdoria”

“Brutta situazione in casa Sampdoria. Il tribunale fallimentare ha ordinato la vendita della società a Ferrero, ma non ci sono acquirenti. Per questo motivo, anche gli allenatori rifiutano la panchina: Dionisi è andato al Sassuolo, Zanetti ha deciso di rinnovare con il Venezia. Restano in piedi due nomi: D’Aversa in pole, Iachini subito dopo. Non c’è possibilità che Pirlo alleni i blucerchiati nella prossima stagione”.

Bargiggia: “Vi dico qual’ è il male del calcio…”

“Gli unici club europei che stanno investendo senza vendere sono il Paris Saint Germain ed il Barcellona: i primi hanno preso Donnarumam e Wijnaldum, i secondi hanno preso Aguero e Garcia. Non dimentichiamo, però, che i francesi fanno doping finanziario, avendo un intero stato alle spalle grazie allo sceicco. Il male del calcio sono i presidenti che vogliono fare affari solo con procuratori che hanno sedi legali in paradisi fiscali, perché sono convinto che parte di quella evasione fiscale rientri nelle casse dei club stessi”.

LEGGI ANCHE

Napoli, Bargiggia: “Gli azzurri sono più vicini a Thorsby e Berge, nessun riscontro per Zambo Anguissa”

Autore

Per restare sempre aggiornato sul Napoli, leggi www.ilsognonelcuore.com oppure collegati a Instagram o Facebook.